Resoconto

La Dott. Monica Gomez, psicologa e psicoterapeuta, ci fornisce un resoconto sul Workshop ECM “Attenzione, Autoregolazione e Disturbo da Deficit dell’attenzione ed iperattività: valutazione e cenni di trattamento cognitivo integrato” tenuto dal Prof. Benso e dalla Dott. Federica Mazzoli, presso l’Istituto Miller di Genova il 23

IL METODO BENSO per ADHD, a cura di M. Gomez

Convegno “Dalla prevenzione al trattamento: le nostre Esperienze!”

L’Associazione Aiuto DSA La Spezia Onlus

invita

insegnanti, genitori e tutti coloro che lavorano e si occupano di

Disturbi Specifici di Apprendimento

all’incontro il giorno 13 ottobre 2018 dalle ore 9:00 alle ore 12:15

“Dalla prevenzione al trattamento: le nostre Esperienze!”

Sala Dante – Via Ugo Bassi La Spezia

9.00 Accoglienza
9.15-9.30 Saluti e ringraziamenti
Dirigente Scolastica Prof.ssa Maria Torre per la partecipazione al Progetto “Emozioni in Rete” e Dirigente Scolastica Prof.ssa Sara Cecchini per la partecipazione al Progetto “Le neuroscienze incontrano l’Istituto Cardarelli” e adesione all’iniziativa formativa proposta su “MUSICOPEDIA, pratica e lettura musicale dell’allievo con DSA. Nuovi strumenti e paradigmi cognitivi”.

9.30-9.45 Dott. ssa Consuelo Casella (Presidente Associazione, Tutor DSA e ADHD, Operatrice di Canalescuola, Genitore, Socia AID)
Una rete tra territorio, famiglie e ragazzi: “Presentazione dell’Associazione Aiuto DSA La Spezia Onlus”

9.45-10.15 Dott.ssa Claudia Brancati (psicologa, psicoterapeuta in neuropsicologia, Docente a contratto presso Università degli studi di Firenze, socia AID) “Progetto Emozioni in Rete: iniziamo dall’infanzia ad osservare!-Prevenzione: i Campanelli d’allarme nella scuola dell’infanzia”

10.15-10.30 Discussione sui bambini osservati (diamo la parola a insegnanti/genitori con possibili domande)

10.30-10.45 Dott.ssa Monica Gomez (psicologa, psicoterapeuta e tutor DSA) e dott.ssa Marta Ghiglione (psicologa, in formazione in psicoterapia)
“Laboratori esperienziali sulle Life Skills” condotti dalle dottoresse.

10.45-11.15 Prof.ssa Daniela Garau (docente specializzata c/o CPIA La Spezia e Sarzana, Operatrice CTS LA Spezia, Vicepresidente Aiuto DSA, socia AID) e Insegnante Lucilla Parrettini (Docente scuola primaria ISA 9, Operatrice CTS, socia AID)  CTS La Spezia: strumento per la didattica inclusiva”.

11,15-11,30 – Dott.ssa Claudia Brancati (psicologa, psicoterapeuta in neuropsicologia, docente a contratto presso Università degli studi di Firenze) Progetto con l’Istituto Cardarelli: Il Liceo Cardarelli e l’associazione Aiuto DSA la Spezia Onlus Progettano INSIEME: restituzione lavoro svolto”.

11.30-12.00   Diamo voce ai ragazzi: esperienza diretta dei DSA

12,15 Conclusione e dibattito.

Facciamo Rete e costruiamo nuovi ponti di informazioni!

L’evento è aperto a tutti e l’ingresso è gratuito

E’ obbligatoria l’iscrizione al seguente link:

https://goo.gl/forms/86Cm8WpTOZb1DXcH2

locandina

Cyberbullismo

Immigrati digitali VS Nativi digitali = 1 – 1

Incontro informativo
su tecnologia ed emozioni per accompagnare i figli a navigare sicuri

La Spezia | presso CAMEC – centro d’arte moderna e contemporanea

24 febbraio 2018

segreteria del corso presso Canalescuola


Tel. 0471979580 | FAX 0471089811 | info@canalescuola.it

 

Canalescuola organizza un incontro informativo il cui obiettivo è quello di aprire una discussione rispetto al difficile compito di accompagnare le nuove generazioni verso la consapevolezza dei propri diritti e doveri di “cittadini virtuali”

Chi può partecipare al corso

L’incontro è pensato per tutti i genitori di ragazzi “nativi digitali”, ma è aperto anche a educatoriinsegnanti e tutti gli operatori coinvolti nel processo educativo di bambini e ragazzi, sia nell’ambito scolastico che negli spazi extra-scolastici e familiari.

La partecipazione è gratuita, ma viene richiesta l’iscrizione in quanto i posti sono limitati.

Quando e dove 

L’evento avrà luogo sabato 24 febbraio 2018 dalle ore 15.30 alle ore 18,00 presso il CAMEC – CENTRO D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA 

in PIAZZA CESARE BATTISTI 1 – 19121 La Spezia (SP)

Perché partecipare

L’educazione oggi sembra doversi confrontare con uno scenario più complesso di qualche decina di anni fa e sicuramente non può prescindere dalla diffusione delle tecnologie e dei nuovi dispositivi. Già da piccolissimi i nativi digitali sono sempre più abituati ad utilizzare telefoni e computer e non solo per i loro giochi, ma anche per lo studio e la formazione.

L’utilizzo di questi strumenti può avere un effetto positivo sul loro approccio alla realtà e sulle pratiche didattiche solo se accompagnati da adulti capaci di diffondere un’educazione digitale che li renda soggetti critici nei confronti degli strumenti e non passivi fruitori.

L’incontro vuole dare la possibilità di confrontarsi e sensibilizzare sui pericoli presenti in rete (cyber bullismo, dipendenza, contenuti violenti, furto di dati, ecc), cercando di chiarire non solo quello che non bisogna fare, ma anche quello che l’adulto può e deve mettere in campo. L’intervento educativo non deve naturalmente fermarsi sulla gestione tecnica degli strumenti, ma deve essere collocato in un contesto di educazione al rispetto, all’empatia e alla prudenza. Il tutto per far crescere una generazione capace di governare i propri strumenti digitali, piuttosto che esserne governata.

Contenuti

  1. Il ruolo educativo degli immigrati digitali, come formarsi.
  2. Cyberbullismo, sexting, privacy, grooming, pedopornografia, dipendenza, gioco d’azzardo, video giochi, contenuti inadatti, malware e phishing
  3. Parental control
  4. Il ruolo genitoriale

Costo e iscrizione

La partecipazione è gratuita, ma i posti sono limitati e viene richiesta l’iscrizione inviando una mail o un fax a:

per e-mail a: info@canalescuola.it o per FAX 0471089811

Canalescuola

specificando NOME, COGNOME, RECAPITO TELEFONICO, EMAIL, RUOLO.

Immigrati digitali VS Nativi digitali (1)

Porte aperte sul web

Si parte con un nuovo ciclo di incontri formativi rivolti a genitori, insegnanti e neolaurati o laureandi.
Sono aperte le iscrizioni.

L’incontro previsto il 18 settembre è rivolto in particolare ai genitori ed insegnanti che vogliono imparare i programmi LeggiXMe e Mind Maple .E’ obbligatoria la prenotazione.

Lunedì 18 settembre 2017 ore 20,30 – 22,30 : 

Dal testo alla mappa con Mind Maple o CMap e Leggixme 

tenuto dalla Professoressa Daniela Garau


E’ necessario portare un PC portatile ed i programmi già installato, scaricabili dai siti:


Mind Maple Lite

PdfXChange Viewer